Istituto ELIO VITTORINI LENTINI

Progetti infrastruttura > Scheda Progetto

#E' tempo di crescere insieme

La scuola e il territorio costituiscono i luoghi privilegiati dell'educazione, della prevenzione e del recupero, assieme prendono parte alla costruzione della rete di relazioni. Entrambi contribuiscono a determinare lo sviluppo della persona con differenti variabili di carattere culturale e sociale. Occorre a tal fine fissare l'attenzione sul fatto che il rapporto scuola/territorio costituisce lo scenario della nuova consapevolezza maturata intorno al problema della dispersione scolastica e del disagio dei giovani. Da questo assunto teorico, emerge con forza nella nuova impostazione di approccio al disagio la relazione tra sviluppo e territorio. In tale ottica Il progetto intende creare percorsi di conoscenza del territorio che siano in grado di offrire, a tutti, esperienze di scuola attiva, dove l'agire e il pensare, sono di pari valore e dove anche gli insegnanti possono incontrare e disporre di occasioni e di suggestioni per ripensare e riflettere sulle modalità e sulle dinamiche della propria azione didattica quotidiana, cercando di renderla più efficace e, nel contempo, più attrattiva e rispondente agli interessi e alla esigenze dei ragazzi. Per questo 'è tempo di crescere insieme' : docenti, studenti, genitori, ambienti di apprendimento, insieme per rilevare i bisogni inespressi del territorio, a far si che la scuola funga da amplificatore per le buone pratiche e da innesco per comportamentivirtuosi. Il progetto vuol dare risposte concrete con percorsi formativi per gli studenti in discipline-chiave, impegnarsi sugli aspetti motivazionali, proponendo attività laboratoriali, e nella cura delle reti relazionali, focalizzando l'attenzione sul diritto-dovere alla partecipazione del genitore, per creare integrazione e costruire alleanze.

Obiettivi specifici e risultati attesi

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4

Congruità con il POF della scuola

La nostra scuola è attenta alle possibili azioni organizzative e didattiche che consentano di utilizzare l'innovazione nel processo insegnamento/apprendimento. Intervenire negli spazi, nella metodologia didattica e nella riorganizzazione del tempo di fare scuola è ritenuto un passaggio indispensabile per liberare gli studenti da vincoli metodologici stringenti e non sempre produttivi. Questa attenzione permetterà di lavorare sulla creazione di nuovi spazi per l'apprendimento con la realizzazione di spazi flessibili (classe 3.0) e aule di laboratorio disciplinari che permettano di superare una didattica orientata esclusivamente all'acquisizione di conoscenze e un modello di lezione solo frontale, per favorire attività didattiche centrate sullo studente sviluppando pienamente le potenzialità delle tecnologie digitali con la creazione di un ambiente adeguato, per creare occasioni di apprendimento che facilitano il confronto tra gli allievi sullo sviluppo e l' esito di esperimenti concreti. Permetterà di rendere capitalizzabile il percorso formativo dello studente evitando lo scoraggiamento e la diminuizione dell'autostima con la possibilità di riconnettere i saperi della scuola con quelli della società della conoscenza, infatti lo studente potrà riflettere autonomamente sul percorso di crescita rimanendo legato alle attività della scuola ed evitando il rischio della demotivazione che può essere una causa di dispersione. 

Dati progetto

  • Codice progetto: 10.1.1A-FSEPON-SI-2017-181
  • Anno: 2016
  • Tipo intervento: Dispersione scolastica
  • Azione/Sottoazione: 10.1.1/10.1.1A/Interventi per il successo scolastico degli studenti
  • Numero interventi: 8
  • Data inizio progetto: 28/02/2018
  • Data chiusura attività gestionale: 26/09/2018
  • Fondo: FSE

Dati finanziari

  • Programma: Programma Operativo Nazionale
  • Delibera CIPE: C(2014) 9952
  • Importo Autorizzato: € 44.362,50
  • Importo Pagato: € 43.713,61
  • Numero Protocollo Autorizzazione: AOODGEFID/31711
  • Data Protocollo Autorizzazione: 24/07/2017

Risorse utili

Stai utilizzando Explorer 8, un browser datato. Per una migliore esperienza utilizzane uno più moderno come Firefox o Chrome